– Quando a un uomo togli anche l’ultima speranza, non resta che l’oscurità. 
– Ed è quello che successe a voi?
– Si.
– E a cosa pensavate?
– Principalmente ad una cosa soltanto: a come avremmo aperto il cranio del capitano.

The Terror, serie in onda su Amazon Prime, è tratta da una storia vera, la spedizione dell’Ammiragliato Britannico che a metà dell’Ottocento inviò due navi, La Erebus e la Terror, alla ricerca del Passaggio a Nord Ovest, rotta che collega il Pacifico all’Atlantico passando attraverso il Mar Glaciale Artico.

Fu una spedizione funesta: due navi equipaggiate con il meglio della tecnologia dell’epoca, il meglio dell’Ammiragliato al comando, capitani e ufficiali di grande esperienza della navigazione in territori glaciali, un equipaggio di 129 uomini entusiasti di servire sotto il comando di capitani già leggendari, non servirono ad evitare una catastrofe: nessuno tornò più da quel viaggio.

La serie racconta la spedizione aggiungendoci elementi romanzati e un tocco fantastico con una misteriosa creatura dei ghiacci e di una inquietante idolatria delle popolazioni esquimesi Innuit, ma la caratteristica che fa di questa serie un capolavoro è il viaggio che compie all’interno della psicologia umana e nell’oscurità che è dentro ognuno di noi e in cui spesso risiede l’orrore puro.

Quell’orrore che si scatena quando ci si sente con le spalle al muro, quando si deve sopravvivere, a scapito di chiunque, di qualunque cosa a qualsiasi costo. Lo stesso orrore raccontato dal Colonnello Kurtz in Apocalypse now, asua volta tratto da Cuore di Tenebra di Conrad, uno dei maestri del racconto dell’uomo contro le intemperie, la natura selvaggia e dell’orrore che questa lotta può scatenare.

The Terror si segue per tanti motivi: grande ambientazione, ottimi attori, ricostruzioni sceniche accurate, poderosa scrittura (tratta da un racconto di Dan Simmons, scrittore statunitense ancora non scoperto da noi), regia serrata che non lascia spazio all’immaginazione con una macchina da presa che fruga ovunque, ricca di flashback che raccontano personaggi e motivazioni, ma sopra tutto questo The Terror è quella cosa là: l’implacabile ripida discesa nel nerissimo Cuore di tenebra umano, contrapposto all’accecante bianco del ghiaccio che tutto comprende e circonda e che avvolge questi sventurati marinai ai quali nulla sarà risparmiato. A loro e nemmeno a noi spettatori affascinati. Non perdetelo.