Sinistra finalmente unita oggi a Milano e Roma per protestare contro la nuova legge elettorale.

Il Campo Progressista di Pisapia sarà in piazza alle 16, quando Pisapia e i suoi entreranno in un bar per offrire a tutti i militanti “un caffè di sinistra”.

L’iniziativa è stata criticata da Mdp di Bersani e D’Alema che arriveranno in piazza invece con il caffè riscaldato in un thermos perché la sinistra è thermos e non bar che invece è da fighetti.

Il partito di Sinistra di Fratoianni ha confermato la presenza alla manifestazione alla quale arriveranno in tram per sottolineare la loro vicinanza ai pendolari, ai quali però questa iniziativa è andata immediatamente sul cazzo visto che sul tram Fratoianni e i suoi hanno prenotato tutti i posti a sedere.

L’iniziativa è stata criticata dalla sinistra dei movimenti di De Magistris che saranno alla manifestazione arrivando in treno regionale, il vero mezzo dei proletari. Il problema è che non riescono a trovarne uno che arrivi direttamente in piazza dato che non ci sono i binari. Trenitalia ci sta lavorando.

Presenza confermata anche per il movimento Possibile di Civati che in un primo momento dovevano arrivare in piazza in taxi, testimoniando la loro vicinanza alle partite iva e ai professionisti, ma non ne hanno trovato nemmeno uno che rilasciasse una vera ricevuta fiscale, per cui hanno poi optato per Uber, per testimoniare la loro vicinanza alle startup e alle imprese innovative, ma poi hanno rinunciato perché le ricevute fiscali Uber non sa nemmeno cosa siano, per cui hanno poi optato per venire con una Smart presa in sharing, testimoniando la loro vicinanza alla mobilità alternativa, ma hanno poi rinunciato perché avendo trovato solo una Smart a quattro posti e, visto il numero totale dei militanti, molti posti sarebbero rimasti vuoti e quindi sprecati e alla fine hanno deciso che ognuno viene un po’ come vuole, tanto l’importante è poi selfarsi e taggarsi su Facebook.

Partecipazione confermata anche per Rifondazione Comunista di Ferrero che però partecipa solo come Osservatore mentre il Partito Comunista di Rizzo, confermando la partecipazione, ha annunciato che si posizioneranno esattamente di fronte a Ferrero per dirgli “Osserva sto cazzo” per tutto il tempo.

Alla manifestazione arriveranno anche quelli del Partito Comunista dei Lavoratori che hanno tutti preso un giorno di permesso dalle fabbriche che volentieri glielo hanno concesso perché in fabbrica loro non sono mai stati assunti

Ci saranno anche quelli di Coalizione sociale di Landini che arriva con il nuovissimo studio televisivo portatile che assicura collegamenti con otto talk show contemporanei nei quali assicura che la sinistra chiede unità e che lui appena la vede glielo dice.