Papà, oggi i miei compagni ti hanno fatto i complimenti! A me, e perché? In ricreazione si parlava delle squadre di calcio per cui fanno il tifo i papà, quando hanno chiesto a me, io ho detto: mio padre è del Foggia. Il Foggia? E perché tuo padre tifa per una squadra di serie B, chiede uno. Perché è la squadra della sua città, perciò lui tifa il Foggia.

Pausa di riflessione. Il concetto deve essere elaborato dall’intera platea di compagni che si trovano di fronte ad una posizione inaspettata, qui l’ambiente propone solo due scelte, Roma o Lazio, oppure, molto in subordine, le solite Juve Inter Milan.
Rompe il silenzio un compagno: tuo padre è bravo! Qualcun altro annuisce. Fine della ricreazione, riprendono le lezioni.

Campanella finale. si esce. 
Franchiniiii guarda che hanno scritto sulla lavagna!
Sulla lavagna c’è scritto: FORZA FOGGIA. E qualcun altro grida: FORZA FOGGIA! Davide sorride, prende il suo zaino e esce guardando la lavagna.
E così, incredibilmente, sulla lavagna di una prima media di una scuola statale a Colli Aniene a Roma est, per un momento, c’è una strana, sorprendente scritta: FORZA FOGGIA.